Blog

Gli articoli pubblicati dallo staff AloeSalute.bio

Apparato Digerente - Calcolosi Biliare

Apparato Digerente - Calcolosi Biliare

La Calcolosi Biliare è un disturbo provocato dalla presenza di calcoli nella colecisti (o cistifellea) o nei dotti biliari. I calcoli sono formazioni dure simili a sassi, di dimensioni variabili, e si distinguono in base alla loro composizione chimica. Il 75-80% dei calcoli della colecisti sono costituiti da solo colesterolo (calcoli colesterinici), ma possono formarsi anche calcoli formati da sali di calcio e bilirubina (calcoli pigmentati) o, più raramente, da sali biliari, proteine, acidi grassi e fosfolipidi.

Fra i fattori predisponenti vi sono: malattie metaboliche, ereditarietà, dieta ipercalorica, obesità. L'aumento dei livelli di bilirubina in persone affette da cirrosi epatica, da infezioni croniche delle vie biliari o da parassitosi, ne facilita la precipitazione e la formazione di calcoli pigmentati.

Nella maggior parte dei casi la calcolosi biliare è asintomatica: non provoca disturbi particolari e viene scoperta casualmente nel corso di altre indagini. Più della metà dei pazienti non svilupperà sintomi o complicazioni nemmeno nel corso degli anni. Tuttavia, alcuni pazienti possono lamentare disturbi digestivi, nausea, vomito e dolore viscerale. Se i calcoli vanno ad ostruire lo sbocco della colecisti, provocano episodi acuti e molto dolorosi (coliche biliari), caratterizzate da un forte dolore nel quadrante superiore destro dell'addome, a volte accompagnato da febbre. Le coliche biliari possono durare da 30 minuti a molte ore.

I calcoli biliari (calcolosi biliare) interessano circa il 15% della popolazione ogni anno (3.000.000 casi) e rappresentano circa il 2% delle cause di ricovero; affliggono in misura prevalente la popolazione di sesso maschile che è colpita circa il doppio di quella femminile. L’età più a rischio è quella fra i 30 e i 50 anni. È una patologia che tende a recidivare (un 45% di probabilità di recidiva in sei anni) per cui è fondamentale, dopo la prima colica, la prevenzione di nuovi eventi.

Quale programma coadiuvante consigliabile anche a persone già sotto controllo medico e/o già in cura, si consigliano (durata 3 mesi):

Aloe Vera Gel – art. 15
40 ml al mattino a digiuno
40 ml prima di pranzo
40 ml prima di cena
(Dopo l'Aloe si consiglia di bere un bicchiere d'acqua abbondante)

Absorbent C – art. 48
1 compressa 3 volte al giorno dopo i pasti

Pomesteen – art. 262
50 ml al giorno dopo i pasti

Argi+ - art. 320

mezzo misurino (5 grammi) al giorno. Eventualmente sostituire l'Argi+ a mesi alterni con:

Nutra Q10 - art.312
1 bustina al giorno

Articolo tratto da Informativa Scientifica a cura di:
Dr. Patrizio Hermes Barbon, Pediatra Nutrizionista;
Dr. Luca Cancian, Medico Chirurgo specializzato in Radioterapia Oncologica;
Dr. Maurizio Mariscoli, Consulente industriale per il Farmaco, Procuratore presso il Ministero della Salute per Farmaci, Cosmetici, Dispositivi medici, Integratori alimentari e Veterinaria.

 

Come eliminare i punti neri?
Carriera, crescita e successo con Forever Living P...
 

Commenti

L'articolo non è ancora stato commentato
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 16 Dicembre 2017